Tu sei qui

Avvisi

MUD Modello unico di dichiarazione ambientale 2018: novità sulla comunicazione semplificata

Il DPCM 28 dicembre 2017, pubblicato nel Supplemento ordinario n. 64 alla Gazzetta Ufficiale n. 303 del 30 dicembre 2017, stabilisce le modalità per la compilazione e presentazione del Modello Unico di dichiarazione Ambientale 2018 e introduce alcune significative novità.

In particolare, in linea con il codice dell'amministrazione digitale e per garantire agli enti competenti la disponibilità di dati significativi in tempi sempre più rapidi, quali quelli contenuti nella Dichiarazione MUD, il provvedimento prevede una dematerializzazione della Comunicazione rifiuti semplificata, presentata nel 2017 da quasi 70 mila tra microimprese e enti appartenenti alla Pubblica Amministrazione.

​La Comunicazione semplificata che, sino all'anno scorso, veniva compilata su supporto cartaceo e trasmessa alla CCIAA con spedizione postale, da quest'anno dovrà essere compilata esclusivamente in via telematica entro il 30 aprile prossimo tramite il portale https://mudsemplificato.ecocerved.it e inviata solo via PEC alla casella centralizzata comunicazionemud@pec.it 

​Le modalità di compilazione e trasmissione sono variate rispetto al 2017.

L'utente (dichiarante o soggetto delegato) deve:

​1. registrarsi al sito https://mudsemplificato.ecocerved.it e confermale le proprie credenziali a partire dalla mail di ricevuta;

​2. accedere al sito indicando codice utente e password;

3. inserire i dati con la procedura guidata;

4. stampare la comunicazione in formato pdf e firmarla;

​5. versare i diritti di segreteria (pari a 15 eu) con le modlità esposte in fase di compilazione;

​6. confezionare, mediante scansione, un file unico, composto dalla Comunicazione Rifiuti semplificata, dall'attestato di avvenuto pagamento dei diritti e dalla fotocopia del documento di identità del sottoscrittore. Se il file unico è firmato digitalmente, non è necessario allegare copia del documento di identità del dichiarante;

​7. spedire via PEC (con PEC del dichiarante o di soggetto terzo) il file unico all'indirizzo comunicazionemud@pec.it 

​A fronte dell'invio di una Comunicazione, il mittente riceve, sulla sua casella PEC, una ricevuta di avvenuta consegna ed ha dunque la certezza che il suo messaggio è giunto a destinazione.

​Nel caso il file inviato non rispecchi le specifiche di legge, l'utente riceverà una segnalazione nella quale viene indicata l'anomalia.

​La comunicazione effettuata con modalità diverse da quelle sopra indicate si considera inesatta e quindi sanzionabile in relazione alla normativa vigente.

​Non è quindi più possibile:

​* compilare la Comunicazione Rifiuti semplificata manualmente

* inviare la Comunicazione Rifiuti semplificata con spedizione postale

​Sul sito https://mudsemplificato.ecocerved.it è disponibile una guida sintetica alla trasmissione ed una serie di risposte a quesiti frequenti.

 

 

Van Gogh - prato verdeNel 2012 anche Verona, come le altre Camere del Veneto, ha aderito alla convenzione che ha istituito uno Sportello Unico Ambiente presso la Camera di Commercio di Venezia, un punto di riferimento per tutte le aziende  della regione  per il rilascio di informazioni e per la gestione della formazione.

Lo Sportello Unico Ambiente fornisce informazioni e presta assistenza in tema di:

​- MUD Modello unico di dichiarazione ambientale

​- Sistri

​- Registro telematico gas fluorurati ad effetto serra

​- Registro dei produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche (AEE)

- COV Composti organici volatili

- Registro dei produttori di pile ed accumulatori

 

Ti è stata utile questa pagina?

Contenuto aggiornato al: 05 Marzo 2018

Per informazioni

Sportello Ambiente
Piano terra
Orari: 
Lun-Ven 8.45-12.15; Lun e Gio 15.00-16.30
Tel: 
045 8085910/840
Fax: 
045 8085789
Sportello Ambiente regionale
CCIAA Delta lagunare
Tel: 
0415349940
Fax: 
041786150
E-mail Ufficio: 
ambiente@dl.camcom.it