Tu sei qui

La Destination Management Organization (DMO) o l'Organizzazione di Gestione della Destinazione (OGD) nasce in attuazione del quadro normativo di riferimento per l’industria turistica previsto dalla Legge Regionale 14 giugno 2013 n. 11 “Sviluppo e sostenibilità del turismo veneto” che ha introdotto all’art. 9 il concetto di destinazione turistica.

La DMO (o OGD), assume il ruolo di moderna forma di presidio del territorio e delle risorse che lo compongono, costituita da soggetti pubblici e privati, definendo la governance turistica della destinazione stessa e la pianificazione strategica unitaria delle attività dei diversi soggetti coinvolti.

Nella provincia di Verona sono state riconosciute le seguenti DMO:

DMO LAGO DI GARDA

Con Deliberazione n. 421 del 31 marzo 2015, pubblicata nel BUR n. 39 del 21/04/2015, la Giunta Regionale del Veneto ha riconosciuto l’Organizzazione di Gestione della Destinazione OGD “Lago di Garda”, relativa al Sistema turistico tematico “Lago di Garda”.

Tale riconoscimento fa seguito alla sottoscrizione, da parte della Camera di Commercio di Verona insieme a Provincia di Verona, Comuni di Affi, Bardolino, Brenzone sul Garda, Bussolengo, Caprino Veronese, Castelnuovo del
Garda, Cavaion Veronese, Costermano sul Garda, Ferrara di Monte Baldo, Garda, Lazise, Malcesine, Pastrengo, Peschiera del Garda, San Zeno di Montagna, Torri del Benaco, Valeggio sul Mincio, Aeroporto Valerio Catullo di Verona, Fondazione Arena di Verona, Ente Autonomo Fiere di Verona e Consorzio Lago di Garda Veneto, di un Protocollo di intesa per la costituzione di un tavolo di confronto per l’istituzione della Organizzazione di Gestione della Destinazione turistica (OGD) denominata “DMO LAGO DI GARDA”. 


Successivamente, la DMO LAGO DI GARDA, a seguito di formale richiesta degli interessati, ha ammesso al Tavolo di Confronto Federalberghi Garda Veneto, Assogardacamping e i Comuni di Rivoli Veronese, Sona, Brentino Belluno e Sommacampagna.

 

 

DMO VERONA

Con Deliberazione n. 2273 del 27 novembre 2014, pubblicata nel BUR n. 118 del 12/12/2014, la Giunta Regionale del Veneto ha riconosciuto l’Organizzazione di Gestione della Destinazione “Verona”, relativa al Sistema Turistico Tematico (STT) “Città d’arte, centri storici, città murate e sistemi fortificati e ville venete”

Tale riconoscimento fa seguito alla sottoscrizione di un Protocollo d’Intesa il 30 ottobre 2014 per la costituzione di un tavolo di confronto per l’istituzione della Organizzazione di Gestione della Destinazione turistica (OGD) denominata “DMO VERONA” da parte della Camera di Commercio di Verona insieme a Comune di Verona, ente capofila, Provincia di Verona, Aeroporto Valerio Catullo SpA, Fondazione Arena di Verona, Veronafiere Spa e Consorzio Verona Tuttintorno, in attuazione della deliberazione di Giunta regionale n. 2286 del 10.12.2013. 

Con l’obiettivo di condividere la governance del territorio integrando e valorizzando l'offerta turistica di Verona e della sua provincia - coerentemente con un prodotto che si presenta in modo unitario nell’esperienza del turista - l’OGD Verona ha allargato i propri confini sollecitando la partecipazione al Tavolo di Confronto di nuovi soggetti pubblici e privati. 

Tra i soggetti pubblici figurano attualmente i seguenti Comuni della Provincia di Verona: Arcole, Badia Calavena, Belfiore, Bosco Chiesanuova, Bovolone, Cerea, Cerro Veronese, Dolcè, Erbezzo, Fumane, Grezzana, Isola Rizza, Marano di Valpolicella, Mezzane di Sotto, Negrar, Oppeano, Pescantina, Roverchiara, Roverè Veronese, San Giovanni Lupatoto, San Martino Buon Albergo, San Mauro di Saline, San Pietro di Morubio, San Pietro in Cariano, Sant’Ambrogio di Valpolicella, Sant’Anna d’Alfaedo, Selva di Progno, Soave, Tregnago, Velo Veronese e Zevio.

I soggetti privati aderenti sono l’Associazione per le Ville Venete, le Strade del Vino Soave e Valpolicella, l’Azienda Mobilità e Trasporti - AMT Spa di Verona, A.G.E.C. Azienda Gestione Edifici Comunali. 

 

 

http://www.turismoverona.eu/nqcontent.cfm?a_id=67180&tt=turismo

www.visitverona.it 

www.destinationverona.travel 

 

Per approfondimenti: https://www.regione.veneto.it/web/turismo/ogd

 

Eventi

18 marzo 2021 -  Dmo Lago di Garda: Presentazione Osservatorio del Turismo Regionale Federato e Carta dell'Accoglienza

L'Osservatorio Turistico Regionale Veneto Federato è il sistema condiviso di informazioni e monitoraggio, regolato da un preciso sistema di governance, che consente di approfondire la conoscenza di fenomeni turistici sulla base dell'analisi di dati e informazioni attendibili e selezionate.

Il progetto consente di approfondire flussi, domande di scenario, analisi economiche,  scenari di mercato, costi e benefici di interventi promozionali sui mercati tradizionali e nuovi, analisi ad hoc. 

Consulta i report nell'area documentale del sito: osservatorioturismoveneto.it 

Slides di presentazione Osservatorio del Turismo Regionale Federato - Dott. Stefan Marchioro

Slides di presentazione e approfondimenti CARTA DELL'ACCOGLIENZA  https://www.regione.veneto.it/web/turismo/carta-dellaccoglienza-e-dellospitalita

 

 

 

 

 

Ti è stata utile questa pagina?

Contenuto aggiornato al: 18 Marzo 2021

Per informazioni

DMO LAGO DI GARDA
Orari: 
Lun-Ven 8:45-12:15 / Lun e Giov 15:00-16:30
Tel: 
045 8085762-725
E-mail Ufficio: 
dmogarda@vr.camcom.it
DMO VERONA
Orari: 
Lun-Ven 8:45-12:15 / Lun e Giov 15:00-16:30
Tel: 
045 8085762-725
E-mail Ufficio: 
dmoverona@vr.camcom.it